Articoli taggati :

vernissage

MOMO solo show in Grottaglie (TA) Italy

Sono sempre molto preso, vorrei fare mille cose e soprattutto vorrei poter scrivere di più sul sito, ma purtroppo il tempo è mio nemico.
Due mesi fa però sono riuscito a staccare per un paio di giorni e a prendere un aereo per Brindisi, destinazione finale Grottaglie, uno splendido paese nel Tarantino. Il motivo principale di tale spostamento il primo solo show italiano (forse europeo ?!?) dell’americano MOMO uno degli street artist più interessanti in circolazione a parer mio. L’organizzatore dell’evento è Angelo Milano , titolare di STUDIOCROMIE ( www.studiocromie.org ) , uno studio di stampa serigrafica manuale, e mente dietro al FAME FESTIVAL ( www.famefestival.it ) , un festival di street art che dal 2008 porta a Grottaglie artisti da tutto il mondo. Ho sempre seguito da dietro il monitor e tramite le parole di chi c’è stato l’operato di Angelo, ma purtroppo non ero mai riuscito a scendere in Puglia. Ora, solo due parole : Albè, chettiseipersoooooo!!?!? Se un minimo aprrezzate la street art e tutto quello che la circonda troverete sparsi per il paese decine e decine di lavori di artisti della madonnazza, italiani ed internazionali. Inutile dire che poi Grottaglie, come tutti i paesi del sud Italia, ha un fascino particolare. Appena partiti vorrete ritornarci. State sintonizzati per aggiornamenti sull’operato di Angelo e STUDIOCROMIE. Alcuni scatti.

Jeremy Geddes “Exhale” @ Jonathan Levine Gallery

La scorsa settimana la rinomata Jonathan LeVine Gallery di New York City ha inaugurato la prima personale a stelle e strisce del pittore neozelandese (ma australiano d’adozione) classe 1974 Jeremy Geddes. www.jeremygeddesart.com
Io sarei un po troppo di parte in questa situazione, visto che Jeremy occupa attualmente una posizione molto alta nella mia personalissima classifica degli artisti più amati, e finirei quindi per dire che le 17 opere ad olio presentate a NY sono dei capolavori assoluti. Quindi non lo dico. Ma ve lo lascio intendere.
Date un’occhiata ai lavori di seguito, e se siete nella Big Apple fate un salto da LeVine (529 west 20th street), la mostra sarà aperta fino al 17 Dicembre.

 

 

Selim Varol’s collection @ me Collectors Room – Berlin

è da un po che non posto nulla,perdono, ma davvero troppe cose da fare…
Rompo questo “silenzio virtuale” con un post che difficilmente passerà inosservato.
Tutti, e dico tutti, coloro che si ritengono anche solo minimamente sensibili all’arte, al design, e chi più ne ha più ne metta, dovrebbero leggersi per bene il seguente articolo, farsi una bella scorpacciata di fotografie, e soprattutto segnarsi in maniera indelebile in testa il nome Selim Varol!
Che brutto nome direte voi! beh non importa controbatto io…
Quel che importa è che il suddetto personaggino, origini turche, residente a Düsseldorf (dove sorge TOYKIO, il suo shop) ha deciso di esporre pubblicamente parte della sua collezione di Toys e Street Art…il fatto è che la sua collezione è composta da 18000 opere (sì, diciottomila!), suddivise in 15000 designer toys ed action figures e 3000 tra stampe, quadri, foto ecc ecc…
I nomi degli artisti e dei designer nella collezione?!? Shepard Fairey (OBEY) , KAWS , JR , Herakut , Ron English , Coarsetoys , Blek le Rat , Blu , Os Gemeos , Barry McGee, Frank Kozik, Josh Keyes…vabbè basta! si fa prima a dire chi non c’è!!! mmmm…ehm…direi che non manca nessuno!
A-B-O-M-I-N-E-V-O-L-E!!!!!!!!!!!!!
Il luogo che ospita la mostra fino al 16 di settembre è la galleria ME COLLECTORS ROOM ( www.me-berlin.com ) di Berlino, quindi se passate da quelle parti buttate dentro la testa…non esiste niente di simile al mondo…ne vale davvero la pena credetemi…
Di seguito un po di foto (la mostra è enorme e si trovano centinaia di foto in giro…metto le più rappresentative!)

YO!
Alberto

“FOCUS:KAWS” @ Modern Art Museum of Fort Worth, Texas

Lo scorso Dicembre ha inaugurato l’ultima fatica di KAWS, l’artista di Brooklyn che trasforma in oro tutto quello che tocca…
Ad ospitare la mostra il Modern Art Museum di Fort Worth, in Texas, che negli ultimi anni si è distinto per aver esposto e promosso avanguardie interessanti, a cui magari altri spazi hanno dedicato meno attenzioni…
La mostra presentava nuove tele dell’artista sempre nel suo tipico stile, uno street style old school mixato ad un’attitudine da cartoonist…ad affiancare i quadri alcune sculture…il conosciutissimo Dissected Companion ed un coniglio di due metri…
ebbravo il nostro KAWS…anche se adesso sarebbe ora di vedere qualcosa in Europa!!! e magari un’abbassatina ai prezzi non guasterebbe…hihihi…
gustatevi le immagini…opere splendide!

Photos – D*FACE @MetroGallery (AUS)

Qualche settimana fa abbiamo postato un articolo dedicato allo street artist britannico D*Face, focalizzandoci sulla mostra che da lì a poco avrebbe aperto a Victoria, in Australia. Bene, il 2 Novembre (con preview su invito il giorno prima) la Metro Gallery ha inaugurato l’evento…e devo dire che come ogni volta D* mi ha lasciato senza parole…i lavori sono sempre di altissimo livello, ed il suo stile è ormai inconfondibile…lui ama chiamarlo “aPOPcalypse”…
Splendidi come sempre i suoi libri della serie “Read & Destroy”, tomi fatti a pezzi e riassemblati con lo stile dello street artist…o i “Flutterdies”, insetti che al posto del corpo hanno dei tappini per gli spray…
Un po di foto per rendere l’idea…aspettando un suo show qui nel vecchio continente…magari nella “sua” Londra…

D*FACE – Burn Brighter @ MetroGallery

Sono sempre stato un grande appassionato d’arte contemporanea, con un’occhio di riugardo verso la Street Art. Negli anni ho avuto modo di avvicinarmi a diversi artisti che appartengono a questo movimento, ma forse quello a cui sono sempre rimasto più fedele è il britannico D*face…partito dal basso (come tutti gli “operanti” di strada) è arrivato negli ultimi anni a fare lavori per case di moda (RICHMOND), artworks per musicisti (la Cover di BIONIC della Aguilera è un capolavoro), e le sue opere fanno parte delle collezioni di gente del calibro di Jude Law, la suddetta Christina Aguilera, Lindsey Lohan, Pitt+signora, il sottoscritto 🙂

Il 2011 è stato un anno incredibile per D*, ha visto la sua prima personale nella città degli angeli lo scorso Maggio “Going Nowhere Fast” alla Corey Helford Gallery (57 opere sold-out in una settimana!!!), ed inaugurerà il prossimo 2 novembre la mostra dal titolo “Burn Brighter”, prima personale dello street artist in Australia.
In attesa di una bella expo qui nel vecchio continente al più presto, posto qui sotto la locandina della mostra nella terra dei canguri e qualche foto della mostra di LA “Going Nowhere Fast”.